Come potare il Platano comune


PlataanPlatano comune (guidato a spalliera)
Platanus x acerifolia
I Platani si potano senza problemi in diversi periodi dell’anno, secondo le proprie esigenze.

Potare in giugno
Se desideri un bel fusto alto, in giugno occorre potare i rami laterali inferiori in più riprese: prima si pratica un taglio nella parte inferiore, poi nella parte superiore, lasciando un po’ di distanza dal fusto per evitare lacerazioni. I rami più grossi si segano a circa 10 cm dal fusto, quelli meno grossi a circa 5 cm dal fusto. Una volta rimosso il ramo, tagliare il moncone, facendo attenzione a non danneggiare il colletto di rami. Spalmare sulla ferita da taglio l’apposita pomata per evitare che sanguini o che si infetti.

Potare in ottobre – febbraio
Questo è il periodo ideale per sagomare la chioma del Platano. Se coltivato a spalliera occorre potare di ritorno i giovani tralci estivi fino a circa 5 cm. Non potare in caso di gelo.

Potare in settembre
In settembre le foglie del Platano non sono ancora cadute ed è quindi più semplice valutare il risultato della potatura. Se hai una pianta giovane, non ancora completamente potata, è consigliabile terminare la potatura prima che la pianta perda le foglie.


Prodotti raccomandati

consigliato
Fiskars® Svettatoio

€ 94,95

consigliato
Set completo per potatura Kinzo

€ 39,95

Pagamenti sicuri


Bakker è certificata

org:/sigilloNetcomm100x100.jpg org:/logos/flower_bulbs_quality_mark_en.gif